Lo speciale sul budello naturale è ai blocchi di partenza. Come già annunciato, nel prossimo numero di Salumi e Consumi saranno dedicate otto pagine di editoriale alla vicenda del budello e che ne curerà ogni punto di vista, dall’alimentare al tecnologico allo storico. Sarà uno speciale ricco di interventi, curiosità e incentrato su cinque principali aspetti: l’edibilità, l’evoluzione tecnologica, la qualità, la tradizione, il ruolo del consorzio con l’aggiunta di un “botta e risposta” sulle principali criticità dell’utilizzo del budello. Come già detto dal presidente Poles: ”è un modo per fare un punto che sia insieme di arrivo e di partenza. I passi avanti del consorzio in questi anni sono stati tanti, e questo speciale servirà ad averne memoria”. Principalmente centrato sulla divulgazione informativa, l’editoriale sarà una panoramica sul mondo del budello naturale dalla nascita sino ad oggi, presentandone tratti distintivi e le evoluzioni fatte a braccetto col consorzio in questi anni. “L’intento della nostra continua ricerca sul campo – spiega Poles – intesa sia a livello chimico che di mercato, non ha solo l’obiettivo mantenersi al passo con le esigenze moderne dei salumifici, ma soprattutto quella di fornire informazioni specifiche a tutti coloro che entrano a contatto con il nostro prodotto, di modo che possano diventare un punto di riferimento a tutto tondo”. Saranno inoltre presenti diverse schede tecniche di prodotti che prevedono il budello naturale nel disciplinare, per sottolineare ancora una volta che grazie ai passi avanti fatti dal punto di vista tecnologico in questi anni, il budello naturale si propone come prodotto adatto a tutte le produzioni, dal quelle ridotte alle grandi realtà industriali. Una qualità che si mette al servizio delle esigenze di mercato e che vuole essere protagonista a tutto tondo delle nuove evoluzioni dei prodotti.